GENERATORE DI OZONO & PER LA SANIFICAZIONE DELL’ACQUA E DELL’ARIA

LINDA

Proteggi la tua clinica e i tuoi pazienti

Il nostro Galbiati Lab, 100% Italiano

Il dipartimento di ricerca e sviluppo di Galbiati ha creato LINDA, il nuovo generatore di ozono per la sanificazione dell’acqua e dell’aria, è una soluzione che unisce qualità e tecnologia all’avanguardia realizzato con materiali innovativi che unisce potenza e dimensioni compatte.

NIENTE PIÙ VIRUS
NIENTE PIÙ ESCHERICHIA COLI
NIENTE PIÙ LEGIONELLA
L’ozono ha mostrato una maggiore efficacia rispetto ad altri sterilizzanti, poichè è in grado di abbattere ben 166 tra virus e batteri, come Salmonella, Escherichia Coli e Legionella. Grazie alla sua capacità di ossidazione, l’ozono uccide i batteri attaccandone le membrane protettive. L’ozono è anche in grado di penetrare nelle strutture interne dei virus, impedendone la replicazione.
F.A.Q.
Disinfezione con ozono: tipi di microorganismi
I tipi principali di microorganismi patogeni presenti in acqua sono batteri, virus e protozoi [30]. I batteri sono organismi unicellulari di dimensioni variabili tra 0.1 e 10 µm. Le specie il più comunemente note di batteri sono E. Coli e salmonella.
I virus sono un gruppo di molto piccolo, che possono causare infezioni. Si trovano in animali, piante ed esseri umani al livello intracelluare. I virus differiscono dai batteri in quanto non hanno citoplasma o
organelli cellulari. Una particella di virus o virione è soltanto un piccolo grumo di materiale genetico (DNA o RNA), circondato da un manto di proteine. Esistono soltanto pochi tipi che contengono una membrana
cellulare. Le dimensioni di un virus possono essere comprese fra 0.01 e 0.1 µm. Esempi di virus comunemente conosciuti sono il Rotavirus ed il virus della poliomelite.
I protozoi sono organismi unicellulari che contengono un nucleo. Sono molto mobili e si nutrono di sostanze nutrienti solide. Possono essere trovati in acqua, dove costituiscono una fonte di alimentazione per pesci ed altri animali acquatici. I protozoi hanno dimensioni variabili fra 1 e 20 µm. Alcuni esempi di protozoi sono Criptosporidio Parvo e Giardia Lambia.
Per la maggior parte dei disinfettanti, i protozoi sono i resistenti al meccanismo ed al secondo posto i virus. I batteri resistono raramente alla disinfezione [7,30].

FONTE:
Enciclopedia Encarta

Potenziali meccanismi mediante i quali la terapia dell'ossigeno-ozono (O2-O3) potrebbe contribuire al trattamento contro il Coronavirus CoViD-19
Sulla base di numerose evidenze scientifiche che dimostrano le differenti proprietà dell’ozono (O3) (revisione in Scassellati et al., 2020), c’è un consolidato supporto scientifico che la terapia dell’ossigeno-ozono (O2-O3) potrebbe rappresentare un trattamento efficace contro il COVID-19.
Oltre ad aver dimostrato che il nostro sistema immunitario produce O3 da parte degli anticorpi per attivare la loro capacità battericida (Babior et al., 2003; Lerner ed Eschenmoser, 2003; Wentworth et al., 2002), ulteriori studi dimostrano il ruolo di O3 come potente anti-patogeno verso batteri (Giuliani et al., 2018), ma anche virus, funghi, lieviti e protozoi.
Per quanto riguarda i virus, O3 danneggia, attraverso il processo di perossidazione, il capside virale e interrompe il ciclo riproduttivo impedendo il contatto tra il virus e la cellula.
Numerosi studi supportano la sua attività antivirale. Per esempio, un recente lavoro (Ohmine, 2005) ha evidenziato come O3 possa inattivare sia ceppi virali con envelope [herpes simplex di tipo 1 McIntyre (HSV-1), ceppo vaccino Elstree (VAC), virus della stomatite vescicolare Indiana (VSV), influenza A (H1N1) A/WS/33], che privi di envelope [adenovirus umano tipo2 (Ad2)]. Dopo ozonizzazione, HSV-1 e VSV hanno perso fino a 6 log10 di particelle infettive in 15 minuti, mentre VAC e influenza A fino a 5 log10 in 40 minuti e 30 minuti, rispettivamente. Ad2 ha perso fino a 5 log10 in 60 min. Le concentrazioni di Malondialdeide (MDA), un sottoprodotto della perossidazione, risultavano inversamente correlate con l’infettività del virus, dato che le concentrazioni di MDA aumentavano con l’aumentare del tempo di esposizione del virus all’O3. Le immagini al microscopio elettronico a trasmissione di Ad2, HSV-1, VAC e VSV hanno confermato i drastici cambiamenti morfologici risultanti dopo il trattamento con O3.

FONTI:
SIOOT
Società Scientifica di Ossigeno Ozono Terapia
www.ossigenoozono.it

Rivista Scientifica ufficiale Ozone-Therapy
www.ozone-therapy.org

Trattamento di ozono nell'acqua e nell'aria come tecnologia di sanificazione alternativa
Recentemente sono stati introdotti sul mercato metodi alternativi di disinfezione, come le tecnologie di disinfettante gassoso; questi costituiscono un mezzo aggiuntivo ed efficace per la disinfezione manuale [1-3] o, nel caso della disinfezione dell’acqua, un valido sostituto del cloro, che consente il riutilizzo dell’acqua (ovvero il ricondizionamento dell’acqua) [4, 5]. Inoltre, è stato dimostrato che un disinfettante gassoso (ozono) ha una maggiore capacità disinfettante rispetto a un disinfettante liquido, grazie alla sua distribuzione e penetrazione uniformi. In effetti, i disinfettanti gassosi mostrano una diffusività quattro volte superiore [11]. Tra i disinfettanti gassosi studiati negli ultimi anni, come l’ozono, il biossido di cloro (ClO2) e il plasma freddo, l’ozono si è dimostrato il più efficace [13], essendo un potente ossidante per il trattamento delle acque. L’aerosol dell’ozono potrebbe costituire un efficace sistema di rilascio antimicrobico alternativo, in quanto è in grado di penetrare in tutte le irregolarità della superficie ed è applicabile a un ampio spettro antimicrobico [11]. In conclusione, il trattamento con l’ ozono è considerato uno strumento disinfettante sicuro ed efficace per la decontaminazione di acqua, aria e attrezzature [18]. L’ozono può quindi essere considerato un valido mezzo alternativo di disinfezione.

FONTE:
Martinelli, M., Giovannangeli, F., Rotunno, S., Trombetta, C. M., & Montomoli, E. (2017). Water and air ozone treatment as an alternative sanitizing technology. Journal of preventive medicine and hygiene, 58(1), E48–E52.

Compila e scarica la brochure

Consenso Privacy

Per maggiori informazioni sui prodotti o per conoscere il rivenditore di zona contattaci

PERCHÉ SCEGLIERE LINDA?

 

TRATTAMENTO ARIA:

 

  • Eliminazione di qualunque odore
  • Sanificazione di tutte le superfici orizzontali e verticali,
    compresi arredi e suppellettili
  • Abilità di entrare negli impianti di condizionamento e
    nei canali di aerazione e in tutti gli scarichi distruggendo ogni microorganismo
  • Migliora il comfort nella clinica

TRATTAMENTO ACQUA:

 

  • Acqua batteriologicamente pura, senza virus e batteri
  • Migliora la decontaminazione
  • Eliminazione dei rischi infettivi per operatori e pazienti
  • Riduce l’uso dei tradizionali detergenti

APPLICAZIONI:

 

Medicina:

Cliniche
Ospedali
Laboratori
Ambulatori
Centri odontoiatrici

Aziende:

Stabilimenti
Uffici
Bagni

Centri Sportivi:

Palestre
Spogliatoi
Bagni
Piscine

Strutture ricettive e ristorazione:

Ristoranti
Hotel
Cucine
Camere

Industria nautica:

Imbarcazioni

Aeronautica:

Cabina di pilotaggio
Cabine passeggeri

 

 

  • DIMENSIONI: 200x120x224 mm
  • ALIMENTAZIONE ELETTRICA: 230Vac-50/60Hz
  • POTENZA ASSORBITA: 450W (Max)
  • MATERIALE: acciaio INOX AISI 316
  • TIMER: Timer elettronico ad impostazione digitale
  • CONCENTRAZIONE O₃: 1g/h
 

  • N°1 Bottiglia capità (1000ml)
  • N°1 Tubazione Teflon con diffusore
  • N°1 Tappo bicchiere PET